REDAZIONE


FABULA REVIEW
Anno I numero 3, ottobre 1995
Direttore: Michele Ridi
Caporedattore: Matteo Reale


Hanno collaborato a questo numero:
Artaserse, Emilio Capodeski, Laura Carafoli, Grisù, Paolo Pedote, Vanamonde (Marco Passarello), Paolo Cappelletti, Gloria Cappelletti, Giovanni Castellani, Massimiliano Griner, Michele Martiradonna.



INDIRIZZI


Per informazioni, commenti e collaborazioni, lasciate un messaggio a questi indirizzi:
Michele Ridi

Fabula BBS: 02-66803496
Internet: staff@fabula.it



DALLA COPERTINA


"Se si mente più del solito, è per mancanza di fantasia: anche la verità è una questione di invenzione."
A. MACHADO


Antonio Machado y Ruiz (Siviglia 1875, Colliure 1939). La sua lirica, di un simbolismo raffinato, si alimenta di scorsi paesistici della vecchia Spagna, di satira nazionale, e di problemi religiosi. Tra le sue numerose opere di poesia si ricordano Soledades (1903), Campos de Castilla (1912) e Nuevas Canciones (1924). Insieme al fratello, ha dato al teatro poetico, tra l'altro, Juan de Ma–ara (1927), La Lola se va a los puertos (1929), La Duquesa de Bernameij (1932).
Morì in Francia, dove si era rifuguato durante la guerra civile.




| ^ | | SOMMARIO | SOMMARIO BREVE |